Home » BLOG » BRANDIZZO ’60

BRANDIZZO ’60

IL BOSCO

Mi sono imbattuto recentemente in un documento, anzi, per la precisione, in una scheda tecnica di 8 pagine su Brandizzo degli anni ’60, inserita all’interno di una raccolta sui comuni del basso e alto canavese.

In copertina c’è questa immagine.

Non ho avuto bisogno di osservarla attentamente.
ho subito riconosciuto i luoghi che, dall’infanzia alla adolescenza, sono stati territorio di scorrerie e avventure.
Mi sto riferendo all’area che occupa la parte bassa dell’immagine ricoperta unicamente di alberi.
il bosco, appunto, così chiamato da noi ragazzi abitanti del “palazzo torchio”, il primo edificio in basso a destra della fotografia.

purtroppo da questa fotografia aerea non se ne intravvede la completa estensione, ma i miei ricordi la collocano fino al limitare delle sponde del torrente malone (direzione chivasso per intenderci) e fino al primo argine sul fiume Po.
argine ancora esistente e situato oltre la tangenziale sud da e per torino.

resta evidente, dalla disposizione lineare degli alberi che non si trattava di un bosco naturale ma di una piantagione.
ma noi ragazzi cosa ne sapevamo!
quando ci si inoltrava al suo interno alla ricerca di frescura o animali a cui tirare di fionda o con la cerbottana sembrava non finire mai e un poco ci spaventava anche.
questa immagine dovrebbe darne più o meno l’idea.

pioppeto


un percorso sicuro, tracciato con riferimenti naturali, che di solito percorrevamo per non perdersi andava dal palazzo torchio alla casa della luce che nella fotografia corrisponde circa a dove si nota un piccolo spiazzo in basso a sx.

percorso verso “la casa della luce”

oggi l’area si presenta così.

per rendere più evidente gli spazi interessati provo a mettere le due immagini in questo modo.

anni ’60
oggi

oltre alla evidenza in giallo, che rimanda al luogo in cui ho abitato, vi sono numerosi altri riferimenti (edifici, strade, aree verdi ecc…) da cui partire per immergersi nella propria memoria.


compila il modulo a fianco per condividere con noi ricordi e immagini.


sarà nostra cura organizzarne i contenuti per successive pubblicazioni www.memodoc.org/blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA